Visualizzazione post con etichetta ricetta tipica. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta ricetta tipica. Mostra tutti i post

mercoledì 8 aprile 2015

Pasta fresca all'uovo


pasta fresca all'uovo
Pasta fresca all'uovo

La pasta fresca all'uovo è una ricetta di base della cucina italiana. Con essa si possono preparare lasagne, cannelloni, pappardelle, tagliatelle, ravioli e tutto ciò che la fantasia ci propone. Stendere la sfoglia a mano - col mattarello - è un'arte, tanto è vero che esistono delle scuole dove viene insegnato. Io per ora mi limito ad usare la nonna papera ossia la macchinetta da sfoglia, ma chissà magari un giorno imparerò anch'io la sapiente arte delle sfogline.



Ricetta per
4 persone
Ingredienti
  • 4 uova
  • 400 g di farina 00
  • un pizzico di sale
Tempo di preparazione
circa un'ora
Lasciate riposare
mezz'ora
Difficoltà
media


mercoledì 25 marzo 2015

Zeppole di San Giuseppe


Zeppole di san giuseppe
Zeppole di San Giuseppe




Cari amici, con un po' di ritardo oggi vi parlo delle Zeppole di San Giuseppe dolce tipico della festa del papà e quindi di San Giuseppe a Napoli e dintorni. Io non possedevo una ricetta di famiglia ma quest'anno non potevo non preparare le zeppole visto che abbiamo festeggiato la prima festà del papà grazie all'arrivo del piccolo Francesco. Così mentre pensavo a dove reperire la ricetta, come una manna dal cielo è arrivato un messaggio whatsapp da parte di mia cognata che mi faceva regalo di una ricetta delle zeppole - con allegata foto - mangiate a casa di una mamma di una amica della sua piccolina. Dalla foto si percepiva che la ricetta era ottima visto l'aspetto invitante delle zeppole, così mi sono messa in contatto con "l'esecutrice" della ricetta - Giovanna - che è stata molto gentile nel permettermi di pubblicare la sua ricetta e nel darmi preziosi consigli nell'esecuzione. La sua ricetta prevedeva la cottura in forno ma io ho preferito seguire la tradizione e friggerla e ho sostituito il burro con lo strutto (a detta di mia mamma le nonne a Napoli le preparavano così) in modo da poterle mangiare anch'io intollerante al lattosio. Per la crema pasticcera ho preparato quella all'acqua che non prevede l'uso del latte e ho aggiunto del limoncello per esaltarne il sapore.



Ricetta per
circa 20 zeppole medie
Ingredienti
Tempo di preparazione
circa un'ora
Difficoltà
media


mercoledì 11 marzo 2015

Ciambotta

ciambotta
Ciambotta

La ciambotta è una pietanza diffusa in molte regioni del sud Italia.  Fondamentalmente è uno stufato, composto da verdure che cambiano da zona a zona ma anche a seconda della stagione o della disponibilità delle verdure stesse in giardino.


Ricetta per
2 persone
Ingredienti
  • 1 zucchina
  • metà cipolla
  • metà spicchio d'aglio
  • 1 melanzana piccola
  • 3 pomodori
  • 1 carota
  • 1 patata
  • metà finocchio
  • 3 cucchiai di olio extravergine
Tempo di preparazione
circa 40 minuti
Difficoltà
bassa


giovedì 5 marzo 2015

Alici fritte

alici fritte
Alici fritte

Le alici sono un pesce azzurro economico e ricco di sapore. Una delle ricette fatte e rifatte in ogni casa napoletana è quella delle alici infarinate e fritte. Io ho tolto anche le spine ma in realtà le alici piccole possono essere fritte e mangiate con le spine. Ho aggiunto della semola alla farina per renderle più croccanti.

Ricetta per
2 persone
Ingredienti
  • 250 g di alici pulite 
  • farina 00 q.b.
  • semola q.b.
  • olio di mais per friggere q.b.
Tempo di preparazione
circa mezz'ora
Difficoltà
medio-bassa


martedì 10 febbraio 2015

Zucchine alla scapece


zucchine alla scapece
Zucchine alla scapece

Ciao, buon inizio settimana  a tutti voi! La primavera si avvicina ogni giorno di più e le "zucchine alla scapece" rallegrano la casa in attesa del suo sole e del suo profumo. Ricetta tipica campana, contorno graditissimo e antipasto goloso viene preparato o con dell'aceto cotto con l'aglio e poi versato sulle zucchine fritte oppure semplicemete una volta cotte le zucchine condite con sale, aceto, olio e menta fresca. In teoria un po' di olio della frittura andrebbe aggiunto al condimento ma credo sia meglio mantenersi light ed evitare questo passaggio.




Ricetta per
2 persone
Ingredienti
  • 2 zucchine
  • olio di semi per la frittura q.b.
  • sale, aceto di vino rosso, olio extravergine q.b.
  • qualche fogliolina di menta
  • uno spicchio d'aglio
Tempo di preparazione
circa mezz'ora
Lasciate raffreddare
lasciar raffreddare prima di mangiare
Difficoltà
bassa


martedì 28 ottobre 2014

Orecchiette e broccoletti

orecchiette con i broccoletti
Orecchiette e broccoletti

La pasta con i broccoletti (broccoli pugliesi) è una ricetta tipica regionale, di conseguenza la ricetta che vi presento è una versione familiare sicuramente non all'altezza di una cucina pugliese - viste le mie origini campane - dove l'aggiunta di qualche ingrediente ed un procedimento un po' diverso lo rende un piatto magnifico dove si esprime l'Italia nella sua ricchezza culinaria.


Ricetta per
2 persone
Ingredienti
  • 300 g di broccoli pugliesi (peso dei broccoli crudi e non puliti)
  • cipolla q.b.
  • una manciata di guanciale/pancetta a cubetti
  • mezzo spicchio d'aglio
  • 160 g di orecchiette
  • sale e olio d'oliva q.b.
  • peperoncino facoltativo
Tempo preparazione
circa un'ora
Difficoltà
bassa


mercoledì 15 ottobre 2014

Pizzelle (frittelle) di cavolfiore

pizzelle di cavolfiore
Pizzelle di cavolfiore

Le pizzelle di cavolfiore sono una ricetta tipica della cucina napoletana. Sicuramente ne esistono varie versioni, ma come al solito vi racconto quelle preparate per me, insomma la mia versione casalinga. Nonostante una tira l'altra - data la poco digeribilità del cavolfiore - vi consiglio di non eccedere nelle quantità.


Ricetta per
circa 12 pizzelle
Ingredienti
  • 300 g di cavolfiore (peso del cavolfiore già scaldato e scolato)
  • sale e pepe q.b.
  • 2 cucchiai di farina 00
  • pane grattuggiato q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano (stagionato 30 mesi per gli intolleranti al lattosio)
Tempo preparazione
circa 40 minuti
Difficoltà
bassa


martedì 2 settembre 2014

Mulignan a pacc (Melenzane fritte a ripassate al forno)

Mulignan a pacc
"Mulignan a pacc"

Cari amici, oggi vi parlerò di una ricetta che mi sta molto a cuore, perchè è una ricetta di famiglia, in particolare una ricetta della mia nonna paterna. I "mulignan a pacc" altro non sono che melanzane tagliate con la buccia a fette doppie, messe sotto sale e fritte. A queste si aggiunge un sughetto semplice e il tutto viene passato al forno per una ventina di minuti circa. Si tratta di un piatto semplice e povero ma di grande effetto sul palato.



Ricetta per
3 persone
Ingredienti
  • due melanzane medio-grandi
  • uno spicchio d'aglio
  • metà passata di pomodoro
  • 4/5 pomodori freschi
  • qualche foglia di basilico
  • olio per friggere q.b.
  • sale grosso q.b.
Tempo preparazione
circa un'ora e mezza
Lasciate cuocere
circa 20/25 minuti a 180 gradi
Difficoltà
bassa


venerdì 18 luglio 2014

Peperoni arrostiti e ripassati in padella

cucina mia quanto ti amo
Peperoni arrostiti e ripassati in padella
I peperoni - così preparati - sono un contorno tipico preparato nelle case napoletane. Sono molto golosi e solo un pò impegnativi nella fase iniziale quando vanno arrostiti e spellati, prima di essere ripassati in padella. Nel prossimo post - dedicato ai peperoni  - vi mostrerò i peperoni imbottiti, altrettanto golosi e ancora più complicati da digerire.


Ricetta per
3 persone
Ingredienti
  • 2 peperoni arrostiti e spellati
  • una manciata di olive verdi e nere
  • mezzo spicchio d' aglio
  • 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • una manciata di pinoli
  • sale q.b.
Tempo preparazione
circa 30 minuti+il tempo precedentemente impiegato per arrostirli e spellarli
Difficoltà
media


lunedì 16 giugno 2014

Torta di bietole alla genovese

torta di bietole alla genovese
Torta di bietole alla genovese

In un vecchio libro - dedicato a pizze e focacce - ho trovato interessante da ripetere questa torta salata, tipica della Liguria. In realtà non sono sicura di quanto il libro si avvicini alla ricetta tradizionale di quei luoghi, ma in ogni modo il risultato è soddisfacente. Se qualche ligure, leggendo la ricetta vorrà darmi dei consigli, ne sarò molto felice



Ricetta per
4 persone
Ingredienti
  • 300 g di farina 00
  • 600 g di bietole (solo la parte verde delle foglie)
  • 80 g di formaggio fresco (per gli intolleranti al lattosio si può sostituire con il formaggio fresco di soia)
  • 3 uova
  • olio extravergine q.b.
  •  parmigiano reggiano 30 mesi
  • sale q.b.
Tempo preparazione
circa un'ora
Lasciate cuocere
circa 40 minuti
Difficoltà
media


lunedì 14 aprile 2014

Pasta e patate con il sugo

Pasta e patate con il sugo

Qualche tempo fa pubblicai la pasta con le patate "in bianco", ora è la volta delle versione in rosso che prevede procedimento e aromi differenti. Premettendo che si tratta dei miei primi piatti preferiti, non saprei fra i due quale scegliere, ma sicuramente in estate preferisco la versione bianca e nelle fredde giornate invernali un fumante piatto di pasta e patate con il sugo è l'ideale. Una delle differenze fra i due primi piatti è che nella versione bianca la pasta viene cotta a parte e poi aggiunta alle patate, mentre nella versione di oggi la pasta si cuoce nel fondo di cottura delle patate stesse.



Ricetta per
2 persone
Ingredienti
  • 1 patata di media grandezza
  • 3/4 cucchiai di passata di pomodoro
  • 2 cucchiai di olio d'oliva
  • sale e prezzemolo q.b.
  • cipolla e aglio q.b.
  • 120 g di pasta corta
  • scorzette di formaggio (opzionale)
Tempo preparazione
circa 40 minuti
Difficoltà
bassa



venerdì 7 marzo 2014

Pasta con i fagioli borlotti


pasta e fagioli
Pasta con i fagioli borlotti

 La pasta con i fagioli è una ricetta diffusa in alcune regioni italiane, tra le quali la Campania. Quella che vi presento oggi è quella cucinata a casa di mia mamma (ed è come la cucino per me ora), quindi lungi da me voler pretendere che sia quella cucinata in tutte  le case campane. Il bello della cucina casalinga - che il mio blog rappresenta - è la moltitudine di varianti esistenti che si possono riscontrare una volta passata la soglia di casa. Vi segnalo come opzioni il sedano e la cipolla in quanto può non piacere a tutti e vi ricordo che la bontà di questo piatto è legata alla capacità di essere piatto unico per i nutrienti che contiene. Vi è anche la tradizione - in Campania -  di cuocere i fagioli insieme con la cotenna di maiale oppure in alternativa con le cozze. Conosco anche un'altra variante con il tonno sott'olio, davvero deliziosa. Ma di queste bontà avremo modo di parlarne nei nuovi post.




Ricetta per
2 persone
Ingredienti
  • 80 g di fagioli borlotti secchi
  • mezzo spicchio d'aglio
  • 1/4 di cipolla (opzionale)
  • un pezzetto di costa di sedano (opzionale)
  • 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro
  • 100 g di pasta corta
Tempo preparazione
8/10 ore per l'ammollo+circa 2 ore e mezza per la cottura
Difficoltà
medio-bassa


mercoledì 12 febbraio 2014

Pasta con il cavolfiore

Pasta con il cavolfiore

Sicuramente un po' difficile da digerire, il cavolfiore si presta ad ottimi primi, salutari contorni e frittelle "una tira l'altra". Naturalmente ricco di vitamina C, il cavolfiore contiene 90 g di acqua su 100 g di alimento. Personalmente conosco due varianti per cucinarci la pasta, l'una in bianco e l'altro con il pomodoro. Una curiosità di questa ricetta è la possibilità di aggiungere le scorzette di formaggio (parmigiano o grana) tagliate in pezzetti piccoli a fine cottura. Questo vi permetterà di utilizzare le scorzette anzichè buttarle e aggiungere sapore alla pasta, in quanto con il calore si scioglieranno in parte rendondo filante il vostro piatto.


Ricetta per
2 persone
Ingredienti
  • metà cavolfiore
  • 140 g di pasta mista o corta
  • 2 cucchiai di olio d'oliva
  • mezzo spicchio d'aglio
  • prezzemolo q.b.
  • scorzette di formaggio (opzionale)
Tempo preparazione
circa 30 minuti per cuocere il cavolfiore+10 minuti per la preparazione del condimento+la cottura della pasta
Difficoltà
Facile


lunedì 10 febbraio 2014

Gattò di patate

Gattò di patate

 Il Gattò o Gateau di patate è una preparazione classica della cucina campana a base di patate, affettati e mozzarella. Nonostante oggi vi presenti una versione più o meno classica, personalmente non mangio più il gateau in questo modo da lungo tempo per la presenza dei latticini. Di solito lo preparo per me con solo affettati e con l'aggiunta di latte di soia e parmigiano stagionato 30 mesi che è l'unico formaggio concesso agli intolleranti. Accompagnato da un'insalatina verde è un'ottima cena da poter preparare in anticipo, anche il giorno prima. In alternativa può rappresentare un antipasto, quando tagliato a cubettoni si serve accanto al classico antipasto all'italiana.



Ricetta per
2 persone
Ingredienti
  • 3 patate grandi
  • 50 g di salame 
  • 100 g di mozzarella
  • 2 cucchiai di grana padana
  • 1 uovo
  • pane grattuggiato q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • olio q.b.
  • latte q.b.
Tempo preparazione
30-40 minuti per la bollitura delle patate+10 minuti per la preparazione del resto degli ingredienti
Lasciate cuocere
30 minuti ca. a 180 gradi
Difficoltà
facile


mercoledì 5 febbraio 2014

Penne alla boscaiola

penne alla boscaiola
Penne alla boscaiola

Per la sezione una volta a settimana si può oggi vi presento la ricetta delle Penne alla boscaiola. La caratteristica di questo condimento è la velocità di esecuzione che permette di preparare il sugo contemporaneamente alla cottura della pasta e allo stesso tempo avere un piatto molto ricco.


Ricetta per
4 persone
Ingredienti
  • 320 g di penne mezzane rigate
  • 250 g di salsiccia
  • una scatola di funghi champignon
  • 1/2 passata di pomodoro
  • 1/2 brick di panna di soia o vegetale
  • uno spicchio d'aglio
  • 4 cucchiai di olio d'oliva 
  • prezzemolo q.b.
Tempo preparazione
Circa 30 minuti
Difficoltà
medio-bassa


giovedì 26 dicembre 2013

Struffoli

struffoli
Struffoli

Ogni anno - nel periodo natalizio - è tradizione partenopea preparare e mangiare gli struffoli. Insieme con roccocò, mostaccioli e susamielli, queste piccole palline avviluppate nel miele e nei confettini fanno brillare gli occhi di grandi e piccini, perchè con il loro aspetto colorato ed allegro, fanno subito festa. Di solito io li preparo per il cenone di Capodanno, ma quest'anno li ho preparati anche per il Natale e visto che sono quasi finiti ho deciso di bissare per il 31 Dicembre.



Ricetta per
per 6/8 persone
Ingredienti
  • 250 di farina 00
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 uovo
  • 50 g di strutto
  • 1 scorzetta grattuggiata di un limone
  • 6/8 cucchiai di vino bianco/martini bianco
  • olio di semi di mais per la frittura q.b.
  • per la preparazione nel miele:
  • 150 ml di miele ca.
  • 1 cucchiai di zucchero
  • confettini misti q.b.
  • cedro candito q.b.
  • qualche mandorla
Tempo preparazione
20 minuti per la preparazione degli ingredienti e dell'impasto+20 minuti per la frittura
Lasciate raffreddare
per circa mezz'ora dopo averli fritti
Difficoltà
medio-facile


lunedì 2 dicembre 2013

Pasta con le patate

pasta con le patate
Pasta con le patate

La pasta con le patate - in bianco - è in assoluto il mio primo piatto preferito. A Napoli a "pasta e patan" rappresenta un piatto della tradizione culinaria ed è nello stesso tempo un piatto povero dato il costo delle patate. In molte case nell'acqua di cottura si aggiungono le scorzette di parmigiano - la parte finale del formaggio, altrimenti inutilizzabile -che fondono in cottura insieme con le patate e la pancetta. Alcune volte ho aggiunto a fine cottura e a  fuoco spento la rucola spezzettata, ma si tratta di una variante che non ha nulla a che vedere con la tradizione.



Ricetta per
2 persone
Ingredienti
  • 1 patata medio grande
  • 140 g di pasta (linguine spezzate o pasta mista)
  • 2 fettine di pancetta
  • mezzo spicchio d'aglio
  • un pezzettino di cipolla
  • prezzemolo q.b.
  • 2/3 cucchiai d'olio
  • sale e pepe q.b.
Tempo preparazione
20/25 minuti per la cottura della patata+il tempo di cottura della pasta
Difficoltà
Facile


giovedì 21 novembre 2013

Orata alla pugliese

orata alla pugliese
Orata alla pugliese

Non conoscevo questa ricetta - fino all'altro giorno - quando mia cognata Daniela mi ha inviato un messaggio su what'up per propormi un'idea per il blog. Daniela che si trova momentaneamente a Taranto - di preciso a Grottaglie dove producono una ceramica stupenda, di cui casa mia è piena -  mi ha inviato le foto e il procedimento ed io non devo fare altro che condividere con voi questo stupendo regalo. Come ben sapete, adoro le ricette regionali perchè rispecchiano le risorse del territorio e il know how di chi lo abita, quindi l'orata alla pugliese è ben gradita ai miei occhi e al mio palato. Dunque che dire, grazie grazie grazie a Daniela e alla stupenda Puglia!



Ricetta per
2/3  persone
Ingredienti
  • 2 orate medio-piccole
  • 4 patate medie
  • 1 spicchio d'aglio
  • prezzemolo q.b.
  • 50 g di pecorino romano
  • olio e sale q.b.
Tempo preparazione
20 minuti per la pulizia dell'orata e delle patate
Lasciate cuocere
circa 30 minuti
Difficoltà
medio-facile

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...