giovedì 25 giugno 2015

Orate all'acqua pazza


cucina mia quanto ti amo
Orate all'acqua pazza

Dopo qualche settimana di assenza, dopo aver visitato l'Expo di cui parlerò ampiamente nei prossimi post, vi parlo di una ricetta semplice ed estiva: l'orata all'acqua pazza. Con gli stessi ingredienti è possibile anche cucinare la spigola, il sarago o il dentice.


Ricetta per
2 persone
Ingredienti
  • 2 orate medie
  • 2 spicchi d'aglio
  • 10 pomodorini
  • 1 bicchiere d'acqua
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 3/4 cucchiai di olio extravergine
  • 2 cucchiaini di insaporitore per pesci Ariosto
Tempo di preparazione
circa mezz'ora
Difficoltà
medio-bassa



Procedimento

Pulite le orate (o laciatelo fare alla pescheria) eliminando le squame e le viscere. Sciacquatele abbondantemente.
In una capiente pentola raccogliete l'olio, l'aglio, i pomodori tagliati in spicchi, il vino, l'acqua e l'insaporitore per pesci Ariosto.
Laciate cuocere a fiamma vivace per cinque minuti.

cucina mia quanto ti amo
 
A questo punto aggiungete le orate e lasciate cuocere 15/20 minuti.
Servite calde oppure pulitele e servitele a temperatura ambiente. Se scegliete di pulirle, filtrate il sughetto della pentola prima di aggiungerlo sul pesce pulito.

cucina mia quanto ti amo
cucina mia quanto ti amo
cucina mia quanto ti amo

cucina mia quanto ti amo

cucina mia quanto ti amo

Buon Appetito!

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta liberamente la mia ricetta

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...