martedì 5 maggio 2015

Risotto alla pescatora

risotto alla pescatora
Risotto alla pescatora

Buon pomeriggio a tutti, un primo accenno d'estate è arrivato improvviso e come primo effetto ha già portato la convinzione che fra un po' la cucina prevederà tanti piatti freddi ed un uso notturno del forno. La settimana scorsa ho preparato questo bel risotto, desiderosa di provare una ricetta letta in rete che prometteva sapore da ristorante. In effetti il risultato è stato eccezionale col solo accorgimento di preparare un brodo di pesce - per cuocere il risotto - con la testa e il carapace dei gamberoni.  



Ricetta per
2 persone
Ingredienti
  • 160 grammi di riso (carnaroli)
  • 3 gamberoni
  • 1 ciuffo di calamaro
  • 100 g di pesce spada
  • 300 g circa di vongole
  • 300 g circa di cozze
  • prezzemolo q.b.
  • 4/5 pomodorini
  • 1 cipollina fresca
  • 4 cucchiai di olio extravergine
  • sale q.b.
  • una tazzina da caffè di vino bianco
Tempo di preparazione
circa due ore
Difficoltà
medio-alta





Procedimento

Lasciate spurgare le vongole mezz'ora in acqua e sale. Nel frattempo pulite le cozze. In una capiente pentola lasciate cuocere qualche minuto cozze e vongole fin quando non sono aperte. Lasciatele raffreddare e sgusciatele lasciandone solo qualcuna col guscio da mettere sul piatto finito. Filtrate l'acqua nella pentola con un colino a maglie strette e mettetela da parte.

cucinamiaquantotiamo


Sgusciate i gamberoni. Raccogliete in una pentola le teste e il carapace, una cipollina fresca, 4/5 pomodori e il prezzemolo. Coprite con acqua fredda e lasciate cuocere per circa un'ora.
Trascorso questo tempo, filtrate il brodo ricavato usando un colino a maglie strette. Tenete da parte.

cucinamiaquantotiamocucinamiaquantotiamo

Tagliate il ciuffo di calamaro a pezzi piccoli, pulite dalla pelle la fetta di pesce spada e tagliatela a cubetti ed infine tagliate in più pezzi i gamberoni.

cucinamiaquantotiamo

Nelle pentola dove cuocerete il risotto, mettete l'olio e l'aglio. Lasciate soffriggere poco ed aggiungete il ciuffo del calamaro tagliato a pezzi piccoli e del prezzemolo fresco. Sfumate con il vino bianco e lasciate cuocere mezz'ora aggiungete acqua calda se necessario.

cucinamiaquantotiamo

 Nel frattempo raccogliete il brodo ricavato dalla cottura della testa dei gamberoni e l'acqua delle cozze e vongole in una capiente pentola, portate ad ebollizione e lasciatelo sul fuoco per la cottura del risotto (se non vi basta allungate con acqua calda)
Nella pentola del risotto aggiungete - al ciuffo di calamaro - il pesce spada e i gamberoni. Salate leggermente.

cucinamiaquantotiamo
 
Dopo circa cinque minuti aggiungete il riso. Lasciatelo tostare. Aggiungete il brodo poco per volta fino alla cottura del riso. A questo punto aggiungete vongole e cozze. Spolverizzate con prezzemolo fresco tritato finemente.


cucinamiaquantotiamo
cucinamiaquantotiamo
cucinamiaquantotiamo

Servite caldo con prezzemolo fresco, cozze e vongole intere come decorazione.
Buon Appetito!!

cucinamiaquantotiamo


Se ti è piaciuta la ricetta visita la mia fanpage e clicca mi piace: https://www.facebook.com/cucinamiaquantotiamo

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta liberamente la mia ricetta

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...