lunedì 11 maggio 2015

Bacetti alla scarola cruda

bacetti alla scarola cruda
Bacetti alla scarola cruda
cucinamiaquantotiamo

Cari amici siete pronti a preparare invitanti buffet estivi ricchi di golosi bocconcini? Oggi vi propongo una ricetta originale e veloce per un finger food che abbraccia contemporaneamente la tradizione e l'innovazione. La scarola condita con sale, olio, aceto, aglio e pomodorini rappresenta un contorno diffusissimo nelle famiglie campane mentre la trasformazione della stessa in un piccolo bocconcino da assaporare in un solo morso è l'aspetto giovane della ricetta. La presenza di tutti gli ingredienti presenti nell'insalata di scarola è fondamentale e l'utilizzo di un buon aceto balsamico vi aiuterà nella buona riuscita di questa piccola porzione del vostro buffet. Io ho scelto un aceto dal profumo intenso con un gusto pungente e una nota di dolce, ho scelto l'aceto balsamico di Modena rosso IGP dell'acetaia Guerzoni, un condimento che si accompagna soprattutto con insalate e verdure cotte e crude.

Ricetta per
25 bacetti o 12 muffin
Ingredienti
  • 150 g di farina 00
  • mezza bustina di lievito istantaneo per torte salate
  • 25 g di Parmigiano Reggiano  stagionato 30 mesi
  •  due cucchiai di Aceto balsamico di Modena rosso  IGP dell'Acetaia Guerzoni
  •  1 uovo
  • 50 ml di olio di semi
  • 100 ml di acqua
  • sale q.b.
  • 40 g di scarola cruda già lavata e pulita
  • una manciata di olive bianche e nere
  • 3 pomodori piccoli
  • 1 spicchio d'aglio
Tempo di preparazione
circa 20 minuti
Lasciate cuocere
10 minuti i bacetti/15 i muffin a 180 gradi
Difficoltà
bassa






Acetaia Guerzoni




Procedimento

Accendete il forno regolandolo su 180 gradi.
Condite la scarola con sale, olio extravergine d'oliva, uno spicchio d'aglio, pomodori tagliati in pezzi piccoli, olive denocciolate e due cucchiai di aceto balsamico di Modena rosso IGP dell'Acetaia Guerzoni .

cucinamiaquantotiamo

cucinamiaquantotiamo


Raccogliete in una ciotola la farina, il parmigiano reggiano e il lievito istantaneo.
In un'altra ciotola sbattete un uovo con l'olio, l'acqua e il sale.

cucinamiaquantotiamo

A questo punto togliete lo spicchio d'aglio dalla scarola e mescolate tutto ottenendo l'impasto da infornare.

cucinamiaquantotiamocucinamiaquantotiamo

 Infornate a 180 gradi per dieci minuti se utilizzate stampi piccoli per i bacetti, 15 minuti se utilizzate lo stampo dei muffin.

cucinamiaquantotiamo

cucinamiaquantotiamo
Stampi piccoli per bacetti

cucinamiaquantotiamo

cucinamiaquantotiamo

cucinamiaquantotiamo

cucinamiaquantotiamo

cucinamiaquantotiamo

cucinamiaquantotiamo

Buon Appetito!



Per maggiori informazioni sull'Acetaia Guerzoni clicca qui: http://www.guerzoni.com/
Acquista on-line i prodotti dell'acetaia utilizzando questo codice sconto: CONTEST2015

 Se ti è piaciuta la ricetta visita la mia fanpage e clicca mi piace: https://www.facebook.com/cucinamiaquantotiamo








2 commenti:

  1. Barbara Frangi11 maggio 2015 16:34

    ciao, ma 500gr di farina per 2 persone a me sembra esagerato, forse è uno sbaglio?

    RispondiElimina
  2. Ciao Barbara, in effetti 400 g sono sufficienti per due persone ma ne consiglio 500 g perchè di solito ne impasto un pò in più, in modo che il giorno dopo posso mangiarne un altro pò! Per me la pizza non è mai troppa! Grazie per la tua osservazione.

    RispondiElimina

Commenta liberamente la mia ricetta

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...