mercoledì 7 ottobre 2015

Caponata di melanzane, ricetta siciliana

cucina mia quanto ti amo
Caponata siciliana

La caponata siciliana - come tutte le ricette regionali - esiste in molteplici versioni. La mia forse è l'ennesima rivisitazione, visto che non avevo una ricetta personale e ho sbirciato un po' qua e un pò là per poi farne una versione che rispecchiasse i miei gusti. Ma gli ingredienti ci sono tutti e il tocco di agrodolce alla fine è proprio la caratteristica di questo piatto della bellissima Sicilia.


Ricetta per
6 persone
Ingredienti
  • 1 kg di melanzane
  • una costa di sedano
  • una cipolla
  • due manciate di olive denocciolate
  • una manciata di pinoli
  • un cucchiaio di capperi sottosale
  • una decina di pomodori rossi
  • olio extravergive d'oliva 4/5 cucchiai
  • olio per friggere q.b.
  • un ciuffo di basilico 
  • aceto 1/3 di bicchiere
  • 1 cucchiaio di zucchero
Tempo di preparazione
circa due ore
Difficoltà
medio-bassa




Lavate e spuntate le melanzane, tagliatele a tocchetti e mettetele a spurgare alternando strati di melanzane e qualche manciata di sale grosso.
Trascorsa un'ora, sciacquatele e strizzatele bene. Friggetele in abbondante olio di semi caldo (per essere sicuri che l'olio sia pronto, immergete uno stuzzicadenti e quando delle bollicine si formeranno intorno significherà che l'olio ha raggiunto una temperatura ideale per la frittura).

cucinamiaquantotiamo

cucinamiaquantotiamo

Lavate il sedano, tagliatelo a tocchetti, scaldatelo e mettetelo da parte.

cucinamiaquantotiamo

Soffriggete la cipolla, aggiungete nella stessa pentola le olive, i capperi e  in seguito i pomodori, cuocete una ventina di minuti.
 In una padellina cuocete per pochi minuti i pinoli.

cucinamiaquantotiamo

cucinamiaquantotiamo


A questo punto nella stessa pentola raccogliete le melanzane - precedentemente fritte e asciugate su carta assorbente - i pomodori (che avrete cotto con cipolla e olive), il sedano e i pinoli. Lasciate amalgamare i sapori cuocendo per altri cinque/dieci minuti.

cucinamiaquantotiamo
cucinamiaquantotiamo

Aggiungete a questo punto l'aceto e lo zucchero e lasciate sfumare l'aceto tenendo una fiamma vivace almeno per cinque minuti.

cucinamiaquantotiamo

 Buon Appetito!
  Se ti è piaciuta la ricetta visita la mia fanpage e clicca mi piace:
 https://www.facebook.com/cucinamiaquantotiamo






Nessun commento:

Posta un commento

Commenta liberamente la mia ricetta

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...