venerdì 30 agosto 2013

Tiramisù


cucinamiaquantotiamo
Tiramisù


Per quanto riguarda i dolci il tiramisù è il mio cavallo di battaglia. Per questo motivo oggi vi mostro come lo preparo da oltre 10 anni,confidandovi anche i miei segreti per realizzarlo irresistibilmente buono.
Mi fanno abbastanza arrabbiare quelli che usano i pavesini o peggio i pan di stelle come base e poi osano chiamare tiramisù il loro semifreddo! Ragazzi ve lo dico una sola volta: il tiramisù è uno e si prepara con i savoiardi e  il caffè!!!



Ricetta per
6/8 persone
(teglia rettangolare lunga 30 cm)
Ingredienti
·         Una confezione di savoiardi
·         150 g di zucchero
·         500 g di mascarpone
·         3 uova fresche
·         un pizzico di sale
·         cacao q.b.
·         caffè q.b.
·         sei cucchiai liquore al caffè/cioccolato
Tempo preparazione
40 min. circa
Lasciate raffreddare
In frigo per 24H
Difficoltà
Media



Procedimento

Preparate il caffè (se avete la moka da tre tazze, la caricate tre volte) e lasciatelo raffreddare.
Nel frattempo preparatevi uno stampo medio da tiramisù (stampo rettangolare 30 cm), aprite i savoiardi e disponeteli in un vassoio.


cucinamiaquantotiamo


cucinamiaquantotiamo



Preparate la crema al mascarpone: Montate gli albumi a neve ferma con un pizzico di sale (primo passaggio importante). In un'altra ciotola montate i rossi con lo zucchero e  quando saranno diventati bianchi e spumosi, aggiungete il mascarpone. Infine incorporate gli albumi. Lasciate riposare qualche minuto e poi aggiungete il liquore (secondo passaggio importante) (anche il Baileys va bene).

cucinamiaquantotiamo
Albumi montati a neve ferma
cucinamiaquantotiamo
Zucchero e rossi d'uovo montati
cucinamiaquantotiamo
Aggiungete il mascarpone


cucinamiaquantotiamo
Crema al mascarpone
Nel frattempo il caffè si sarà raffreddato (è importante che il caffè sia freddo) e potrete aggiungere 2/3 cucchiai di liquore e dell'acqua fredda se desiderate alleggerirlo.
A questo punto prendete un savoiardo alla volta e con tanta delicatezza giratelo velocemente nel caffè, senza tenerlo inzuppato (altrimenti il tiramisù risulterà troppo molle) ma facendo attenzione a non lasciarlo troppo asciutto (imparare questo passaggio è importante ma solo l'esperienza può aiutarvi).

cucinamiaquantotiamo


Una volta terminato lo strato con i savoiardi, ricoprite di crema e poi con un altro strato di savoiardi.

cucinamiaquantotiamo
Spolverizzate l'ultimo strato con cacao amaro.
Lasciate riposare in frigo per almeno 24 ore.

cucinamiaquantotiamo
Tiramisù
Se desiderate servire como monoporzione,le ciotoline della macedonia sono ottime.

Buon appetito!

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta liberamente la mia ricetta

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...