sabato 15 febbraio 2014

Marmellata d'arance

marmellata d'arance
Marmellata d'arance

Fare la marmellata ti regala una soddisfazione pari alla realizzazione del pane fatto in casa. Avevo a mia disposizione le arance che crescono nel giardino dei miei genitori, alle falde del Vesuvio e non potevo perdere l'occasione di provare l'esperienza di fare la marmellata con le proprie mani. Il procedimento è un po' lungo in quanto sono necessari ben tre giorni di lavorazione, in quanto tra una fase e l'altra devono trascorrere 24 ore.
Il risultato è stato eccellente nel gusto ma la marmellata è risultata un po' liquida perchè avrei dovuto cuocerla un altro po' - in una crostata sarà perfetta.


Ricetta per
circa 8 vasetti da 250 g
Ingredienti
  • 9 arance grandi
  • 1 limone
  • Zucchero q.b.
  • buccia di una mela o una bustina di fruttapec
Tempo preparazione
3 giorni
Difficoltà
Difficile



Procedimento 1° giorno

Pesate le arance (scrivete il peso su un foglio), lavatele e sbucciatele.

marmellate d arance
marmellata d'arance


marmellata d arance

Dalla buccia ricavate la parte arancione, tanto quanto ne vorrete aggiungere.

marmellata d arance

Una volta sbucciate tagliatele in 4 parti o più, immergetele in tanta acqua quanto era il peso delle arance con la buccia. Aggiungete anche le scorzette.


marmellata d arance

Lasciate riposare 24 ore coperte da un canovaccio.

2° giorno

Il giorno successivo scolate la maggior parte dell'acqua e mettete a cuocere le arance in una capiente pentola a fiamma non troppo alta.

marmellata d arance

Lasciate cuocere girando di tanto in tanto fin quando le arance non si sfaldano.

marmellata d arance
marmellata d arance

Quando le arance saranno sfaldate e l'acqua sarà in parte evaporata, spegnete il fuoco e lasciate riposare altre 24 ore.

3° giorno 

 Pesate la polpa, rimettetela in pentola ed aggiungete pari quantità di zucchero o meno a seconda di quanto dolce vi piaccia la marmellata.


marmallata d arance
marmellata d arance

A questo punto se userete il futtapec seguite le istruzioni del produttore. Se usate la buccia della mela lasciate cuocere fino alla consistenza desiderata. Qui sotto vedete l'aggiunta di fruttapec.

marmellata d arance

Dicono che la consistenza ideale si raggiunge quando mettendo su un piattino un po' di marmellata e lasciandola scivolare quest'ultima cade lentamente. Altrimenti come è successo a me vi verrà un po' liquida se cuoce troppo poco o un po' caramellata se cuoce troppo.
Ecco come compare in cottura.

marmellata d arance

Ecco come appariva a me a fine cottura:

marmellata d arance
marmellata d arance

Invasate appena spegnete il fuoco in vasetti lavati e ben asciutti.

marmellata d arance

Chiudete con il tappo stringendo bene e capovolgete il vasetto. In questo modo avrete fatto l'invasatura a caldo.

marmellata d arance

Lasciate raffreddare avvolgendoli in un canovaccio pulito.
Se desiderate sterilizzare la marmellata, poggiate i vasetti in una pentola (sul fondo poggiate un canovaccio pulito che eviterà ai vasetti di sbattere sul fondo) e riempite d'acqua fredda fino a poco sotto l'orlo dei vasetti. Lasciate bollire per circa venti minuti e lasciate raffreddare nella pentola stessa.


Se vi piace aggiungete delle etichette così se la regalerete, farete un figurone.

marmellala d arance


marmellata d arance

Se ti è piaciuta la ricetta visita la mia fanpage e clicca mi piace:
 https://www.facebook.com/cucinamiaquantotiamo

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta liberamente la mia ricetta

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...